Modello IMC

Le nostre scuole

Sorgono dalla Carità

È lo spirito originale di tutte le opere cattoliche che nascono da una passione per l’uomo.

Sono strumento ed espressione del popolo di Dio

“… chi darà buona educazione continua nientemeno che l’opera della redenzione iniziata dal Redentore; i buoni educatori sono tanti suoi cooperatori”. (IF,749)

Rispondere ai nuovi e crescenti bisogni con servizi qualificati per qualità e quantità

L’uomo ha bisogno di amore, l’uomo ha bisogno di verità, per non disperdere il fragile tesoro della libertà ed essere esposto alla violenza delle passioni e a condizionamenti aperti ed occulti (cfr Giovanni Paolo II, Enc. Centesimus annus, 46)

La Congregazione è soggetto dell’opera educativa e agisce per

Tutelare i principi della fede cattolica e dare testimonianza di fedeltà alla Chiesa

Tutelare i principi della fede cattolica e dare testimonianza di fedeltà alla Chiesa

  • Testimoniando nei fatti un’attenzione a vivere l’opera come manifestarsi della presenza di Cristo.
  • Non accondiscendendo ad atteggiamenti o azioni che il “mondo” considera accettabili, ma che sono in contrasto con la dottrina della Chiesa. “La mia dottrina non è mia” (Gv 7,16).
  • Vigilando che gli operatori mettano in atto nell’esperienza personale e professionale i valori di riferimento esplicitati dal Magistero della Chiesa.

Motivare il personale coinvolgendolo in opere ad alto contenuto morale ed imprenditoriale

  • Esplicitando e condividendo con i collaboratori gli obiettivi della mission.
  • Rendendo partecipi gli operatori delle preoccupazioni di sostentamento, anche economico, dell’opera.
  • Considerando i laici una risorsa e non solo un costo.

Rispondere ai nuovi e crescenti bisogni con servizi qualificati per qualità e quantità

  • Identificando la natura dei bisogni delle famiglie degli studenti.
  • Non trascurando la necessità di intervenire in un contesto di povertà umana, di chi ha smarrito i riferimenti essenziali per vivere.
  • Vigilando perché gli interventi di servizio e di didattica siano improntati ad un’alta qualità attraverso persone umanamente ricche e professionalmente competenti.

Curare il reclutamento delle risorse umane

  • Investendo sulle persone che offrono il loro servizio consapevoli di collaborare ad una grande opera della Congregazione, contribuendo alla costruzione della Chiesa.
  • Puntando su chi ha passione per il proprio compito ed è disponibile ad educare innanzitutto se stesso.
  • Mantenendo uno stretto contatto con i propri collaboratori per vigilare sulla loro dedizione alla trasmissione del Carisma.
“noi non ci preoccupiamo soltanto del corpo, ma proprio anche delle necessità dell’anima dell’uomo: delle persone che si trovano nel buio circa la verità; che soffrono per l’assenza di verità e di amore”. (Benedetto XVI Messa Crismale)

il metodo

EDUCARE ISTRUENDO

A cosa educare? Agli elementi che fanno di una creatura un uomo

La concezione di sé e della vita legata al trascendente

“La questione della Verità e dell'Assoluto - la questione di Dio - non è un’investigazione astratta, avulsa dalla realtà del quotidiano, ma è la domanda cruciale, da cui dipende radicalmente la scoperta del senso del mondo e della vita” (Benedetto XVI)

L’uso della ragione

“La ragione dell’uomo - sospinta da quella curiosità che si esprime nella domanda: perché? - irriducibilmente cerca il significato, senza accontentarsi di risposte parziali, cioè provvisorie. Veramente la ragione umana nella sua semplicità originale è profezia dell’attrattiva vincente (la delectatio victrix) del Vero e dell’Uno” (Benedetto XVI)

L’uso della libertà

Quando l’insegnamento opera prescindendo dalla libertà, dall’interesse e dalla ragione dell’apprendente, esso può dare luogo solo a un addestramento, anzi, a una manipolazione.

Lo sviluppo della capacità affettiva

Solo se si è amati, si ama.

Direttore - Coordinatore Didattico - Preside

È una leadership educativa in cui l’autorevolezza deriva dalla competenza, dal desiderio di imparare e di condividere.

Ha la responsabilità di collaborare con i responsabili della Congregazione per:

  • vigilare che il carisma diventi criterio;
  • creare un clima di accoglienza e di ascolto;
  • creare un contesto argomentativo;
  • favorire che i collaboratori diventino maestri gli uni degli altri;
  • coordinare e valorizzare le risorse;
  • verificare in itinere i criteri di scelta

L'Educatore / Docente

È un professionista dell’educazione e dell’istruzione

  • Sa far lezione
  • Fa cultura (giudica e insegna a giudicare)
  • Ha a cuore la scuola
  • Sa valutare il suo lavoro e raggiungere gli obiettivi

Note essenziali

> L’insegnante non è un “travasatore” di contenuti secondo programmi preconfezionati, ma nel rispetto della normativa vigente, sa essere flessibile a favore del successo formativo degli alunni.
> Si concepisce in continua formazione per essere educato ed educare.

Il rapporto con le famiglie

Il primo soggetto sono le famiglie; le nostre scuole non ci sarebbero se le famiglie non ci scegliessero. Abbiamo la responsabilità di essere fedeli ai criteri per cui ci hanno scelto. Siamo al servizio delle famiglie, per cooperare all’educazione dei loro figli perché siamo, come loro, responsabili dei ragazzi di fronte a Dio. Le nostre scuole non sono la scuola della “protezione”, ma dell’attenzione alla persona. Chiediamo alle nostre famiglie, non di delegare per risolvere i loro problemi, ma di cooperare al bene dei figli e alla crescita della scuola.

Istituto Maria Consolatrice - Milano - p.iva 01798650154 - Ver. 1.0 - Copyright © 2016 Istituto Maria Consolatrice - Milano -

Privacy and Cookies policy

Privacy and Cookies Policy

In questa pagina si descrivono le modalità di gestione del sito in riferimento al trattamento dei dati personali degli utenti che lo consultano. Si tratta di un’informativa che è resa anche ai sensi dell’art. 13 del d.lgs. n. 196/2003 – Codice in materia di protezione dei dati personali a coloro che interagiscono con i servizi resi attraverso questo sito web. Questo documento tiene conto anche della Raccomandazione n. 2/2001 che le autorità europee per la protezione dei dati personali hanno adottato per individuare i requisiti minimi per la raccolta di dati personali on-line. L’informativa è resa solo per questo sito e non anche per altri siti web eventualmente consultati dall’utente tramite link. Il Titolare del trattamento è: Istituto Maria Consolatrice segreteria@consolatricemilano.it Via Melchiorre Gioia, 51 20124 Milano (MI) Tel. 02-66981648 Fax 02-66984364 segreteria@consolatricemilano.it p.iva 01798650154 PEC: imc@overpec.it<. TRATTAMENTO DEI DATI I trattamenti connessi ai servizi web di questo sito sono curati solo da personale tecnico del servizio incaricato del trattamento. Nessun dato derivante dal servizio web viene comunicato o diffuso. I dati personali forniti dagli utenti che inoltrano richieste di invio di materiale informativo sono utilizzati al solo fine di eseguire il servizio o la prestazione richiesta e sono comunicati a terzi nel solo caso in cui ciò sia a tal fine necessario. TIPI DI DATI TRATTATI Dati di navigazione I sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento di questo sito web acquisiscono, nel corso del loro normale esercizio e per la sola durata della connessione, alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell’uso dei protocolli di comunicazione di Internet. Si tratta di informazioni che non sono raccolte per essere associate a interessati identificati, ma che per loro stessa natura potrebbero, attraverso elaborazioni ed associazioni con dati detenuti da terzi, permettere di identificare gli utenti. In questa categoria di dati rientrano gli indirizzi IP o i nomi a dominio dei computer utilizzati dagli utenti che si connettono al sito, gli indirizzi in notazione URI (Uniform Resource Identifier) delle risorse richieste, l’orario della richiesta, il metodo utilizzato nel sottoporre la richiesta al server, la dimensione del file ottenuto in risposta, il codice numerico indicante lo stato della risposta data dal server (buon fine, errore, ecc.) ed altri parametri relativi al sistema operativo e all’ambiente informatico dell’utente. Questi dati vengono utilizzati al solo fine di ricavare informazioni statistiche anonime sull’uso del sito e per controllarne il corretto funzionamento e vengono cancellati immediatamente dopo l’elaborazione. I dati potrebbero essere utilizzati per l’accertamento di responsabilità in caso di ipotetici reati informatici ai danni del sito: salva questa eventualità, allo stato i dati sui contatti web non persistono per più di sette giorni. Dati forniti volontariamente dall’utente L’invio facoltativo, esplicito e volontario di posta elettronica agli indirizzi indicati su questo sito comporta la successiva acquisizione dell’indirizzo del mittente, necessario per rispondere alle richieste, nonché degli eventuali altri dati personali inseriti nella missiva. L’utilizzazione dei dati personali per l’eventuale invio di materiale pubblicitario, informazioni commerciali, vendita di prodotti o servizi potrà avvenire solo previo rilascio del consenso da parte del mittente, barrando l’apposita casella. Specifiche informative di sintesi verranno progressivamente riportate o visualizzate nelle pagine del sito predisposte per particolari servizi a richiesta. COOKIES Nessun dato personale degli utenti viene in proposito acquisito dal sito. Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né vengono utilizzati c.d. cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti. L’uso di c.d. cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell’utente e svaniscono con la chiusura del browser) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del sito. I c.d. cookies di sessione utilizzati in questo sito evitano il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti e non consentono l’acquisizione di dati personali identificativi dell’utente. MODALITA’ DEL TRATTAMENTO I dati personali sono trattati con strumenti automatizzati per il tempo strettamente necessario a conseguire gli scopi per cui sono stati raccolti. Specifiche misure di sicurezza sono osservate per prevenire la perdita dei dati, usi illeciti o non corretti ed accessi non autorizzati. DIRITTI DEGLI INTERESSATI I soggetti cui si riferiscono i dati personali hanno il diritto in qualunque momento di ottenere la conferma dell’esistenza o meno dei medesimi dati e di conoscerne il contenuto e l’origine, verificarne l’esattezza o chiederne l’integrazione o l’aggiornamento, oppure la rettificazione (art. 7 del d.lgs. n. 196/2003). Ai sensi del medesimo articolo si ha il diritto di chiedere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, nonché di opporsi in ogni caso, per motivi legittimi, al loro trattamento. Le richieste vanno rivolte alla seguente e-mail:segreteria@consolatricemilano.it o spedite a: Istituto Maria Consolatrice segreteria@consolatricemilano.it Via Melchiorre Gioia, 51 20124 Milano (MI) Tel. 02-66981648 Fax 02-66984364 segreteria@consolatricemilano.it p.iva 01798650154 PEC: imc@overpec.it<. Il presente documento, costituisce la “Privacy Policy” di questo sito che sarà soggetta ad aggiornamenti.